Netanyahu in Congress: J'lem will not be divided

domingo, 17 de fevereiro de 2008

ISRAELE: NOTIZIE DI FEBBRAIO

ricerca dal Dott. Pietro Nardella-Dellova

FONTE: ISRAELE.net
http://www.israele.net/

15/02/2008
Almeno otto missili Qassam palestinesi lanciati giovedì pomeriggio e sera dalla striscia di Gaza verso Israele. Uno si è abbattuto vicino a una cisterna d'acqua a sud di Ashkelon. Altri due sul moshav Netiv Haassara colpendo il cortile di una abitazione e le serre.

15/02/2008
''Israele è minacciato sin dalla sua nascita. Sappiamo come misurarci con queste minacce ed è ciò che faremo anche ora”. Così il ministro degli esteri israeliano Tzipi Livini ha reagito alla dichiarazione di “guerra aperta” a Israele del capo Hezbollah Hassan Nassrallah.

15/02/2008
In segno di solidarietà con gli abitanti di Sderot, la rete televisiva israeliana Canale 10 ha deciso di annunciare ogni allarme Qassam proveniente dalla striscia di Gaza con una luce rossa in un angolo dello schermo, durante la diffusione dei suoi programmi.

15/02/2008
Washington allarmata per la dichiarazione di “guerra aperta” lanciata a Israele dal segretario generale di Hezbollah Hassan Nasrallah. “Ogni volta che un'organizzazione terroristica minaccia una democrazia, uno stato membro delle Nazioni Unite, ciò dovrebbero preoccupare tutti i paesi civili”, ha dichiarato il portavoce del dipartimento di stato Usa Sean McCormack.

15/02/2008
Libano: il leader dei drusi ha affermato che la Siria è all'origine della eliminazione di Imad Mughniyeh. L'accusa è stata formulata durante un discorso in occasione del terzo anniversario dell'assassinio dell'ex primo ministro Rafic Hariri.

15/02/2008
Il ministro della difesa israeliano Ehud Barak stima in 200 milioni di shekel la somma necessaria per la protezione dell'insieme delle abitazioni di Sderot. Il dossier sarà esaminato dal prossimo consiglio dei ministri.

15/02/2008
“I fedeli musulmani devono essere fieri di Mughniyeh”. Lo ha dichiarato giovedì il ministro degli esteri iraniano Manoushehr Mottaki. Poco prima, il presidente Ahmed Ahmedinejad aveva inviato un telegramma di condoglianze al capo di Hezbollah Hassan Nassrallah nel quale si legge: ''Benché il popolo libanese abbia perso il comandante supremo, ne abbiamo in serbo milioni come lui”.

15/02/2008
Al-Qaeda esorta gli islamisti ad “attaccare Israele e liberare la Palestina”. Abu Omar al-Bagdadi, capo di Al-Qaeda in Iraq, ha diffuso un messaggio via internet nel quale propone di trasformare l’Iraq “nella piattaforma di lancio per la conquista di Gerusalemme” e critica le organizzazioni terroristiche palestinesi, Hamas in testa, per aver fallito nel “liberare la Palestina”.

15/02/2008
Iraq: il capo sciita estremista Moqtada Sadr ufficialmente in lutto per Imad Mughniyeh.

15/02/2008
5 missili Qassam palestinesi sono stati lanciati dalla striscia di Gaza su Israele nella mattina di giovedì.

15/02/2008
Imad Mughniyeh aveva incontrato un alto responsabile della sicurezza siriano poco prima di essere ucciso. Una fonte iraniana avrebbe detto al giornale arabo Asharq al-Awsat che il capo terrorista Hezbollah era partito 25 giorni fa da Teheran per Damasco, dove doveva incontrare il capo dell'ufficio politico di Hamas Khaled Mechaal.

15/02/2008
Le Forze di Difesa israeliane hanno distrutto giovedì mattina degli edifici abbandonati nella vecchia zona industriale di Erez, al nord della striscia di Gaza: da tempo fungevano da riparo per i commando terroristici che lanciano Qassam di Israele.

15/02/2008
Secondo Nir Barkat, membro del consiglio comunale di Gerusalemme, alti responsabili palestinesi hanno affermato che il vice primo ministro israeliano Haim Ramon e il funzionario di Fatah Mohamed Rashid avrebbero condotto negoziati segreti sulla divisione di Gerusalemme, approvati dal ministro degli esteri israeliano Tzipi Livni.

15/02/2008
Sette missili Qassam palestinesi lanciati mercoledì dalla striscia di Gaza verso il territorio israeliano.

Nenhum comentário: